Laboratorio

LA FORGIATURA

forgiatura

L’acciaio reso incandescente sulla forgia viene plasmato a caldo con l’ausilio dell’incudine e del martello. Utilizzo questa tecnica per gli acciai più semplici, quali gli acciai al carbonio. Per gli acciai più complessi, quali i sinterizzati inox, utilizzo la tecnica dell’asportazione di materiale: dopo aver disegnato il contorno della lama (o della molla) sulla barretta di acciaio, la taglio con l’ausilio di una sega a nastro e poi rifinisco il contorno con lime e sulla nastratrice.

LA MOLATURA

La lama così ottenuta viene molata per ottenere il piano di taglio. Sulle lame forgiate questo piano è già stato abbozzato col martello e quindi deve essere solo rifinito, mentre sulle lame ottenute per asportazione viene realizzato interamente sulla mola. Eseguo la molatura a mano libera utilizzando sia mole di grossa dimensione, sia nastratrici con ruote di contatto di diametro inferiore e nastri di varie grane.

molatura

IL TRATTAMENTO TERMICO

tempera

La tempera e il successivo rinvenimento sono le operazioni che conferiscono alla lama la giusta durezza. Da queste operazioni dipendono quindi la tenuta del filo e l’elasticità della lama. Eseguo personalmente il trattamento termico avvalendomi di un forno elettrico.